fbpx

Controllo fumi caldaia: ogni quanto?

Nov 29, 2021 | Senza categoria

La caldaia genera calore grazie alla combustione di gas. I fumi prodotti da questo processo devono essere monitorati per valutare la qualità e se le concentrazioni di ossido di carbonio sono oltre i livelli imposti dalle norme.

Quando si fa il controllo fumi della caldaia?

Il controllo fumi della caldaia può avviene:

  •  Ogni 2 anni, se la potenza della caldaia è minore di 100 kW, ogni 4 anni se supera i 100 kW;
  • Se parliamo di combustibili liquidi e solidi, ogni 2 anni per potenza minore o uguale a 100kW oppure ogni anno se la potenza supera i 100kW.
controllo fumi caldaia

Cosa succede se non si fa il controllo fumi della caldaia?

Il controllo dei fumi della caldaia è obbligatorio e la violazione può portare a sanzioni di diversa entità. Oltre all’obbligo legale, il controllo dei fumi della caldaia deve essere svolto anche per la sicurezza di chi abita la casa e dei vicini.

Rispetto alla manutenzione, il controllo fumi fa una verifica diversa. La prima garantisce l’efficienza dell’impianto, la seconda controlla la corretta combustione e i valori di inquinamento.

La normativa di riferimento per il controllo dei fumi è il decreto del presidente della repubblica 16 aprile 2013, n. 74.

Come si fa il controllo dei fumi?

Il tecnico specializzato utilizza dei rilevatori per verificare i risultati prodotti dalla combustione, che vengono successivamente registrati all’interno del libretto d’impianto

Al fine di certificare l’efficienza dell’intero impianto occorre ispezionare anche le canne fumarie, anche se queste attività non rientrano in quelle obbligatorie.

Tutte queste operazioni devono essere necessariamente eseguite da un tecnico esperto in grado di operare in modo professionale e al fine di compilare il Libretto d’impianto.

Quanto costa fare il controllo dei fumi della caldaia?

Il costo per il controllo dei fumi della caldaia si aggira intorno ai 100€. Generalmente questa operazione viene eseguita al momento della manutenzione ordinaria annuale. In questo caso il costo è più alto in quanto comprende entrambe più attività: manutenzione ordinaria, pulizia caldaia, controllo e analisi dei fumi, ecc.

Cosa accade se non si supera il controllo fumi?

Se il professionista che esegue la verifica riscontra che i valori dei fumi sono sopra alla norma il proprietario, e responsabile della caldaia, ha 180 giorni di tempo per sostituire il generatore.

Controlla annualmente la tua caldaia!

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Contattaci

Contattaci senza impegno

Qualsiasi sia la tua esigenza contattaci senza impegno. Sopralluoghi e preventivi sono gratuiti.