fbpx

Pompa di calore o caldaia?

Mar 9, 2022 | Impianti

Pompa di calore o caldaia? Sono due impianti diversi che svolgono la stessa funzione: riscaldare l’acqua che circola all’interno dell’impianto di riscaldamento al fine di aumentare la temperatura degli ambienti interni.

La differenza sostanziale sta nel principio di funzionamento. Abbiamo già dedicato due articoli sul funzionamento di entrambe le tipologie, per riassumere: una caldaia brucia gas, o altre tipologie di combustibile, per scaldare l’acqua; una pompa di calore utilizza l’energia prelevata dall’ambiente per ottenere lo stesso obiettivo.

Con la seconda tipologia di impianto ovviamente sarà maggiore la riduzione dei consumi e il rispetto dell’ambiente, ma quale sistema è economicamente più vantaggioso? In realtà dipende da molti fattori, vediamoli insieme.

pompa di calore o caldaia

Vantaggi e svantaggi di una caldaia

In una caldaia i vantaggi sono:

  • Il costo basso d’acquisto;
  • La possibilità di utilizzo sia per impianti radianti a pavimento sia per impianti tradizionali a termosifoni;
  • Installazione semplice e capacità di lavorare anche a basse temperature.

Gli svantaggi riguardano:

  • Fonti energetiche non rinnovabili e inquinanti
  • Necessità di uno scarico dei fumi a tetto
  • Allaccio al gas e costo altalenante del combustibile
caldaia

Vantaggi e svantaggi di una pompa di calore

I punti a favore di una pompa di calore sono:

  • Emissioni inquinanti ridotte al minimo, inoltre, non si è dipendenti dal gas;
  • I consumi sono veramente bassi se si abbina ad un sistema fotovoltaico;
  • Non serve uno scarico a tetto;
  • Può essere usata sia per il riscaldamento che per il raffrescamento.

I lati negativi sono:

  • Costo di acquisto elevato;
  • Occorrono prodotti professionali e di elevata qualità per evitare un calo di performance quando le temperature scendono;
  • Non è consigliata in caso di impianto a radiatori;
  • È necessario sia uno spazio interno che esterno dedicati rispettivamente all’installazione dell’unità esterna e dei serbatoi dell’acqua.
pompa di calore

Meglio caldaia a condensazione o pompa di calore? I fattori di valutazione

La scelta tra i due impianti, come abbiamo detto all’inizio, dipende da alcuni fattori. Sostanzialmente i vantaggi di un prodotto sono gli svantaggi dell’altro.

Entrambi gli impianti massimizzano le loro potenzialità nelle abitazioni che hanno un certo grado di isolamento e coibentazione.

Detto questo, cos’è meglio: una caldaia o una pompa di calore?

La risposta è personale e può essere data solo dopo un attento sopralluogo da parte di un esperto del settore. La perizia tecnica permette di individuare la migliore tecnologia sulla base dell’impianto esistente, della tipologia di abitazione e della posizione geografica

Quindi sono 4 i fattori di valutazione:

  • La prestazione della caldaia;
  • Il costo del combustibile (gas);
  • Il costo della corrente elettrica;
  • Le temperature medie registrate (zone di montagna o zone in cui i mesi freddi sono particolarmente rigidi);
  • Il COP della pompa di calore (Coefficient Of Performance);

Richiedi un sopralluogo

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Contattaci

Contattaci senza impegno

Qualsiasi sia la tua esigenza contattaci senza impegno. Sopralluoghi e preventivi sono gratuiti.