fbpx

Locali dove installare caldaia a condensazione

Nov 20, 2019 | Installazione

Se sei in procinto di acquistare o sostituire la tua caldaia, magari con una moderna, sicuramente dovrai prendere in considerazione il luogo dove posizionare la caldaia a condensazione. Ti suggeriamo alcuni locali dove installare caldaia a condensazione.
Le ragioni popolari per voler riposizionare la caldaia includono: il rinnovo della casa, il rumore indesiderato o un ostacolo significativo nelle attività domestiche quotidiane. Spostare la caldaia fuori dalla vista, e in un’area più isolata della tua casa, potrebbe aiutarti a risolvere il problema.

È importante chiarire fin da subito che la caldaia a condensazione può essere installata sia all’interno che all’esterno dell’abitazione. Se vengono rispettati gli obblighi di legge e le accortezze legate agli scarichi, non ci sono vincoli, ma entrambi i casi presentano vantaggi e svantaggi.

Alcuni preferiscono installare la caldaia esternamente per avere un maggiore spazio interno altri, invece, ritengono preferibile installarla all’interno per evitare che si danneggi con le temperature invernali.

Locali dove installare caldaia a condensazione

Installare una caldaia all’interno dell’abitazione

Le caldaie possono essere posizionate in varie stanze in una casa, ma più comunemente i locali dove installare caldaia a condensazione: cucina, bagno, camera da letto o ripostiglio.

Posizionare una caldaia all’interno della casa permette di ridurre fortemente le opere di manutenzione in quanto tutte le componenti del dispositivo sono al riparo dagli agenti atmosferici che causano un’usura precoce.

Nascondere una caldaia è ora più facile che mai, poiché sul mercato ci sono alcune tipologie che si adattano perfino agli armadi da cucina standard. I gas di scarico prodotti dalla caldaia, o la condensa generata da un modello a condensazione, necessitano di un posto dove andare. Normalmente vengono espulsi tramite una canna fumaria che conduce all’esterno.

La legge impone alcuni regolamenti, in particolare devono essere previste delle prese d’aria che permettano una corretta areazione. Se la tua caldaia è posizionata all’interno di un armadio, ci sono alcune regole di autorizzazione da rispettare. Dovrebbe esserci uno spazio di 30 cm tra la parte superiore della caldaia e la parte superiore dell’armadio. Dovrebbe esserci anche uno spazio di 10 cm tra il fondo della caldaia e l’armadio.

La caldaia dovrebbe essere facilmente accessibile per qualsiasi necessità di assistenza o manutenzione. Ciò significa che la porta dell’armadio si deve aprire agevolmente e deve esserci uno spazio minimo di 70 cm tra la caldaia e la parete, o altri ostacoli, affinché l’ingegnere possa ripararlo correttamente.

Per quanto riguarda la posizione degli scarichi della canna fumaria, un sistema orizzontale deve trovarsi almeno 30 cm sotto una finestra apribile, una presa d’aria o un’altra apertura di ventilazione. Un sistema di scarico verticale dovrebbe essere situato ad almeno 1 m da una finestra di apertura adiacente. Questo impedisce a eventuali gas di scarico di rientrare nella propria abitazione.
La caldaia deve essere installata in modo tale che il terminale della canna fumaria sia esposto all’aria esterna. È importante che questo terminale non venga bloccato o ostruito perché deve essere consentito il libero passaggio dell’aria in ogni momento.

Installazione della caldaia nella tua cucina

Se vuoi mettere la caldaia in cucina, è meglio posizionarla su una parete a contatto con l’ambiente esterno. Questo perché la canna fumaria e il tubo di scarico della pressione devono essere condotti all’esterno della casa, una caldaia montata su una parete interna potrebbe aver bisogno di maggiori tubazioni tra la caldaia stessa e la canna fumaria.

Le caldaie moderne sono spesso silenziose, ma tra i vantaggi del posizionare una caldaia in cucina c’è proprio quello di ridurre qualsiasi piccolo rumore a questo ambiente. Al contrario, installare una caldaia in una posizione più invadente, come nel bagno, vicino alla tua camera da letto, potrebbe essere più fastidioso.
Tra gli svantaggi sicuramente c’è quello di occupare molto spazio, il che può essere particolarmente sgradevole se si dispone di una piccola cucina. Indipendentemente dal fatto che tu stia spostando la tua vecchia caldaia o che ne stai installando una nuova, devi rivolgerti ad una ditta specializzata che saprà consigliarti la posizione più adatta alle tue esigenze.

installazione caldaia in cucina

Utilizzare un ripostiglio per installare la caldaia.

Se vogliamo spostare la caldaia in un luogo diverso da quello attuale bisogna considerare i costi aggiuntivi necessari ai lavori. Quando trasferiamo una caldaia da un luogo ad un altro, le tubazioni devono spostarsi con essa. Questo determina un aumento del costo della nuova installazione della caldaia a causa del tempo e della manodopera richiesti. Anche se un installatore rispettoso farebbe il massimo per cercare di creare il minor disordine possibile, spostare le tubature a volte potrebbe anche significare rompere il pavimento.
Sebbene molte caldaie moderne siano progettate con una ridotta impermeabilità al rumore rispetto ai modelli più vecchi, emettono comunque un po’ di rumore, soprattutto durante il funzionamento. Installare la caldaia all’interno di un armadio potrebbe essere la soluzione per ridurre il fastidio. Se non hai un armadio sufficientemente libero o capiente per mettere la caldaia, un ripostiglio potrebbe essere il luogo ideale per installare una nuova caldaia. Essendo al di fuori dello spazio vitale quotidiano, incrementa l’area a disposizione nelle altre parti della tua casa per un uso più efficace. La caldaia deve essere posizionata su una parete in grado di sostenere il peso e l’ambiente deve essere dotato di e un’illuminazione adeguata.

Posizionare una caldaia in garage

Una caldaia installata in garage, quindi ad un piano inferiore rispetto a quello di utilizzo, potrebbe causare uno spreco di risorse, in termini di acqua ed energia, in quanto l’acqua calda per raggiungere il rubinetto della cucina fa una strada più lunga.
Di vantaggio c’è che la caldaia posizionata nel garage rimanere fuori dallo specchio visivo e dall’ingombro domestico.
Poiché le temperature dei garage a volte possono essere anche molto basse, è fondamentale assicurarsi che la nuova caldaia abbia una protezione antigelo e un isolamento per proteggere i tubi, altrimenti potrebbe congelarsi e causare l’interruzione della fornitura di acqua calda.

Dove posizionare una caldaia a condensazione?

Il corretto funzionamento della caldaia dipende dall’insieme dei sistemi che vi si collegano. Sistemi che includono la fornitura di aria nel locale della caldaia, lo scarico del sistema dei gas di combustione, la rete di distribuzione dell’alimentazione, il sistema di erogazione del combustibile e il sistema di distribuzione dell’acqua calda. Anche la tua caldaia deve avere un’alimentazione adeguata per funzionare in modo corretto. Per evitare pericoli di sicurezza e inefficienze è bene rivolgersi ad una ditta affidabile che sappia consigliarti al meglio. Richiedi un sopralluogo senza impegno.

Contattaci

Contattaci senza impegno

Qualsiasi sia la tua esigenza contattaci senza impegno. Sopralluoghi e preventivi sono gratuiti.