fbpx

Predisposizione condizionatore: cosa fare?

Mar 28, 2020 | Installazione

La predisposizione del condizionatore nella fase di progettazione dei lavori consente di ottimizzare i costi dell’installazione e di perfezionare la distribuzione dell’aria fresca nell’ambiente. In questo articolo vediamo cosa fare per predisporre il condizionatore e come installarlo nei casi di assenza di predisposizione.

attrezzature predisposizione condizionatore

Opere da attuare per la predisposizione dell’aria condizionata

La predisposizione dell’aria condizionata è un’opera che deve essere svolta da esperti del settore che si occupano di progettazione e installazione di impianti termici e di climatizzazioni civili, industriali, pubbliche e private.

Il corretto posizionamento del condizionatore, e la predisposizione impianto aria condizionata, devono essere precedute da un calcolo preliminare del fabbisogno dell’ambiente da climatizzare. Si valuta, attraverso delle stime, la potenza del climatizzatore sulla base delle persone che potrebbero vivere in casa, dell’esposizione di finestre e pareti, della posizione dell’appartamento, rispetto agli altri appartamenti del condominio, e della presenza di altri apparecchi che emettono calore.

Si devono considerare anche le prese di corrente in punti strategicamente efficienti per il collegamento elettrico del condizionatore. Il tecnico si occuperà anche di dimensionare le tubazioni e di effettuare tutte le opere idriche ed elettriche necessarie. Nella fase di predisposizione impianto di condizionamento si deve anche considerare il luogo in cui potrà essere collocata la macchina esterna.

 

Tubi per condizionamento: predisposizione condizionatore in fase di ristrutturazione!

L’impianto di condizionamento richiede la predisposizione delle tubazioni sotto traccia nei muri. Se ci si trova in fase di ristrutturazione è bene prevedere la loro sistemazione per evitare di dover compiere nuove opere strutturali in futuro. I tubi per il condizionamento sono di due tipologie: i corrugati per poter far passare i cavi dell’impianto elettrico e i tubi di rame rivestiti per la fruizione del gas.

Sempre più spesso si sceglie una predisposizione climatizzatore direttamente nella fase di costruzione o ristrutturazione per evitare di intervenire successivamente, lasciando le tubazioni visibili all’esterno. Quando si lavora sulle tubazioni, è bene salvaguardare la loro incolumità dalle condizioni metereologiche esterne. Se l’impianto di climatizzazione non viene ultimato in corrispondenza alle opere di muratura, per evitare che si infili acqua, sporcizia e umidità all’interno delle tubazioni, e per scongiurare un danno importante al motore esterno, è bene piegare la parte terminale delle tubazioni e avvolgerla con del nastro isolante. 

Tecnico che predispone impianto per istallazione aria condizionata

Scatola predisposizione condizionatore

Dovrà anche essere prevista una scatola per la predisposizione del climatizzatore. Si tratta di una cassetta rettangolare, realizzata generalmente in polistirene antiurto, con alcuni ingressi per le linee frigorifere, ed un coperchio di ricambio per predisposizioni frontale che verrà tolto nel momento in cui verrà attaccato il climatizzatore interno.

Se si intende posizionare il climatizzatore centrato sopra ad una porta, una finestra o una portafinestra, la cassetta di predisposizione deve essere decentrata di circa 10 cm rispetto all’asse centrale del serramento.

Ultimo tubo del condizionatore, da considerare nella predisposizione, è quello relativo alla condensa prodotta.  Il liquido andrà smaltito in maniera autonoma rispetto agli altri liquidi presenti in casa. Questa tubazione viene realizzata con materiali che garantiscono elevata flessibilità e resistenza agli agenti esterni e alla condensa stessa. Il tubo di scarico può essere predisposto per essere applicato sotto traccia o in canalina.

Costo impianto di condizionamento

I costi necessari all’acquisto delle tubazioni e della scatola da incassare non sono elevati. il costo per la tubazione dipende dal metraggio ma, generalmente, non si superano i 20€ per 25 metri, così come per la scatola, non si oltrepassano quasi mai i 20€.

I costi più significativi dipendono dalla quantità di opere murarie necessarie alla predisposizione del condizionatore. Per opere si considerano:

  • Tracce per i cavi; 
  • Buchi sui muri per il collegamento con l’unità esterna;
  • Tracce per la corrente;
  • Perforazioni e tracce per poter collegare split che si trovano distanti dall’unità esterna;
  • Incasso delle scatole di predisposizione;
  • Chiusura delle tracce eseguite.

Di solito il costo predisposizione condizionatore varia dai 200 ai 350€ per ogni split su installazione standard, se però ci sono linee lunghe oppure opere murarie consistenti, il prezzo aumenta.

Richiedi un preventivo gratuito per l’installazione del condizionatore

Contattaci

Contattaci senza impegno

Qualsiasi sia la tua esigenza contattaci senza impegno. Sopralluoghi e preventivi sono gratuiti.